Concentrated young engineer sitting at table and twisting hands while using virtual reality device to make 3D building project

Come la realtà aumentata ha cambiato l’industria manifatturiera

Una tecnologia in grado di fornire all’uomo capacità super umane, fondendo il mondo fisico con quello digitale? Potrebbe essere una perfetta definizione di Realtà Aumentata.

L’industria manifatturiera ha abbracciato i cambiamenti portati dalla Realtà Aumentata, sia nei reparti di progettazione che in fabbrica. Vediamo quali sono le innovazioni portate da questa tecnologia e come sta cambiando il lavoro di tecnici ed ingegneri:

  • Training e controllo qualità: le applicazioni di RA sono in grado di guidare l’operatore fornendo istruzioni sul funzionamento e sulla manutenzione dei macchinari. L’apprendimento è facilitato grazie alla possibilità di immergersi nel mondo virtuale, e, soprattutto, sperimentare senza alcun rischio per macchina e operatore.

È inoltre possibile verificare in tempo reale lo stato di salute di un impianto, per comprendere dove eseguire un intervento di assistenza mirato.

  • Assistenza da remoto: l’esperto può collaborare con il tecnico dell’azienda cliente, per risolvere criticità riscontrare sull’impianto. L’assistenza in ambito di Realtà Aumentata presenta i vantaggi di rapidità ed economicità: il problema si risolve in qualche ora, senza dover attendere il tempo fisico di spostamento del tecnico e le spese dovute alla trasferta. Non solo: la smart assistance non prevede necessariamente la presenza, seppur virtuale, del tecnico. ARWIRE, infatti, ha ideato un manuale intelligente, in grado di guidare l’operatore step by step nello svolgimento di una determinata procedura.

Ottimizzazione dell’ambiente di lavoro: grazie alla Realtà Aumentata è possibile ottimizzare l’ambiente di lavoro grazie alla simulazione 3D di attrezzature e macchinari. Verificare che la nuova strumentazione si adatti all’edificio senza doverla manualmente spostare è un ottimo risparmio di tempo ed energie per il personale di fabbrica.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *