Jolly excited senior lady in cardigan sitting at table and raising hands up while using VR glasses for visualization of travel tour at meeting with trip agent.

Come la Realtà Aumentata sta rivoluzionando il settore del turismo: 5 applicazioni immersive

Alzi la mano chi ha un disperato bisogno di viaggiare! Questo anomalo anno, vissuto in larga parte in isolamento domestico, ha aumentato esponenzialmente il bisogno di evasione della maggior parte della popolazione. Le tecnologie di realtà aumentata e virtuale non si sono certo accomodate, anzi: hanno sfruttato questa tendenza per dare la possibilità ai consumatori di esplorare e viaggiare, senza mai lasciare il proprio divano. Non solo: ha anche offerto agli esercenti del settore del turismo (hotel, agenzie viaggi, compagnie aeree e tour operator) nuove possibilità per offrire ai clienti un’esperienza di viaggio indimenticabile.

Realtà Aumentata e Virtuale: di cosa si tratta?

La realtà virtuale è una simulazione generata dal computer di un mondo o di una realtà alternativa. Il suo scopo è escludere il mondo reale e avvolgere o “immergere” lo spettatore, utilizzando apparecchiature sensoriali come headset e guanti. 

La realtà aumentata combina il mondo fisico con elementi virtuali generati dal computer. Questi elementi vengono proiettati su superfici fisiche all’interno del campo visivo dell’utente. Mentre la realtà virtuale sostituisce ciò che le persone vedono e sperimentano, la realtà aumentata aggiunge elementi ad essa. 

5 applicazioni AR/VR che stanno rivoluzionando il settore travel

L’utilizzo delle tecnologie di AR e VR nel settore dei viaggi è uno sviluppo relativamente recente. Tuttavia, alcune delle sue applicazioni più efficaci ed innovative sono:

1. Hotel interattivi e destinazioni turistiche aumentate

L’utilizzo più comune della realtà aumentata nell’industria del turismo vede l’introduzione di elementi interattivi negli hotel e resort di tutto il mondo, col fine di migliorare l’esperienza del cliente fornendo informazioni utili e fungendo tra strumento di informazione turistica.

Alcune catene di hotel inglesi, per esempio, hanno reso compatibile la realtà aumentata con le mappe collocate all’interno delle camere d’albergo. Inquadrando la mappa con un dispositivo smartphone o tablet, è possibile visualizzare informazioni su luoghi di interesse locali.

Non solo hotel: anche ristoranti e edifici storici possono implementare funzioni di realtà aumentata per fornire informazioni in movimento ai turisti o scoprire il menù del giorno semplicemente puntanto lo smartphone.

2. Intrattenimento in volo

Sono in fase di implementazione alcune applicazioni immersive sui voli a lungo raggio. L’idea è fornire al viaggiatore più che la semplice possibilità di guardare un film o ascoltare musica durante il tempo del volo. Parliamo di giochi, documentari di viaggio e film 3D. La realtà virtuale potrebbe persino aiutare alcuni passeggeri ad alleviare la loro paura di volare.

3. Gamification 

Come sicuramente saprete, la realtà aumentata ha un forte legame con il mondo dei giochi e dell’intrattenimento. Grazie alle app di AR/VR, le strutture ricettive e i parchi a tema stanno creando nuove esperienze immersive per i clienti introducendo un pizzico di divertimento in più nei propri ambienti.

Alcune catene alberghiere hanno implementato app di realtà aumentata per creare percorsi di caccia al tesoro per divertire e intrattenere i propri clienti. Ma non solo: alcune app danno la possibilità di collocare personaggi dei cartoni animati o celebrità virtuali all’interno degli ambienti dei resort e riarredare la propria stanza di albergo.

4. Nuova vita per i musei

Complice la situazione pandemica, l’evoluzione verso i media immersivi sta accelerando enormemente la Digital Transformation dell’arte e dei musei: parliamo di mostre virtuali fruibili da casa oppure esperienze appassionanti che permettono al visitatore di “entrare” dentro le opere. 

Ricordi? Ne abbiamo parlato approfonditamente qui.

5. Eliminazione di barriere linguistiche

Viaggiare in un paese straniero senza conoscerne la lingua può essere un’esperienza difficile. La tecnologia AR viene incontro al turismo anche in questo senso, tramite applicazioni in grado di leggere cartelli e menu e tradurli nella propria lingua madre. Oltre alla grande utilità di poter comprendere le indicazioni, queste applicazioni hanno lo scopo anche di coinvolgere il viaggiatore e rendere più piacevole la sua esperienza.

Scopri di più sulle applicazioni AR/VR

La situazione critica che stiamo sperimentando ha dimostrato che le applicazioni di realtà virtuale e aumentata possono apportare enormi vantaggi alle organizzazioni che le adottano. Contatta il team di Arwire per scoprire le potenzialità della AR per la tua azienda. 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *